• DON GUTO CUCINA BRASILIANA
  • DON GUTO CUCINA BRASILIANA
  • Spiedo

    Spiedo

Cucina brasiliana con piatti rivisitati

Da TripAdvisor la recensione di cannapensante:

"Il menù comprende esclusivamente due pagine: una per antipasti e piatti unici e l’altra per bevande e dessert. La gentilissima ragazza che serve ai tavoli ci ha consigliato di prendere quattro antipasti diversi, in modo tale da poter assaggiare un po’ tutto quello che la cucina ha da proporre, spiegando a menadito le particolarità di ogni piatto. Abbiamo optato dunque per mandioca fritta («mangiòca»), un tubero sudamericano dalla consistenza simile a quella della patata, alettine di pollo fritte, kibe («kibi»), delle polpette di manzo macinato con bulgur, aglio, menta e spezie varie, e, infine, i risoles, dei panzerottini al formaggio o con carne.

Tra i piatti unici abbiamo scelto due picaña con sale grosso, una al sangue e una con cottura media, e due medaglioni di picaña con bacon. Da bere una bottiglia d’acqua, una soda al guaranà, una birra rossa artigianale siciliana Polifemo e una caipiriña (probabilmente la migliore che abbia mai bevuto).

Gli antipasti erano accompagnati con la salsa tartara, tutti abbastanza gradevoli, soprattutto la mandioca, saporita ma delicata, croccante fuori e cremosa all’interno, e i kibe.

Tutti i piatti unici sono serviti accompagnati da svariati contorni: farofa, la farina di mandioca da abbinare alla carne, verdure in agrodolce, insalata di cavolo bianco con uvetta, quinoa con verdure, riso bianco basmati e, infine, il piatto brasiliano per eccellenza, la feijoada de feijão preto, uno stufato di maiale con fagioli neri.

La picaña non è stata servita come l’avevo assaggiata precedentemente, ovvero al tavolo con lo spiedo, come in churrascaria, ma come unico pezzo. Cotta alla perfezione, tenera, gustosa, con quel contrasto dato dal grasso che la condiva in un effluvio profumato senza paragoni. Non riesco a definirla in altro modo se non «perfetta».

Abbiamo ordinato anche i dessert: tre parfait di cocco, uno con mela verde, uno con maracuja e un altro con il cioccolato, e un tortino al cioccolato con crema di vaniglia.

Ci sono stati offerti quattro bicchierini di cachaça al maracuja e cocco, accompagnati da deliziosi brigadeiro, dolcetti tradizionali carioca al cocco e al cioccolato. Va da sè che abbiamo spazzolato anche quelli.

Opìmi e rotolanti per l’ottima cena, siamo tornati nell’afa cittadina, ripromettendoci di tornare tante altre volte - cannapensante

DON GUTO CUCINA BRASILIANA | 30, Via Pio La Torre - Villagrazia - 90044 Carini (PA) - Italia | P.I. 06362110824 | Cell. +39 345 4240674 | dongutomachado@gmail.com | Informazioni legali | Privacy | Cookie Policy | Sitemap
Powered by  Pagine Gialle  -  SmartSite Easy